Home Page
collegio dei geometri di Trapani
Le Sede
La Segreteria
Consiglio Direttivo
Consiglio di Disc. Territoriale
Le Commissioni di Studio
Codice Deontologico
Privacy - Regolamento
Notizie del Collegio
Circolari
Albo Professionale
Modulistica Iscritti
Iscritti all'albo
Iscritti 818
Uso de Timbro
Professionale
Parcelle
Albo Praticanti
Modulistica Praticanti
Esami di Abilitazione
Albo Praticanti
Agenzia del Ter. e Catasto
Consiglio Naz. Geometri
Comuni Provincia
News Regione Sicilia
Corsi e Seminari
Corsi Nazionali
Corsi Svolti
Bandi
Assicurazioni
Convenzioni
 
>> ALBO PROFESSIONALE >> Formazione Continua professionale
 
  FORMAZIONE CONTINUA  
  Il principio fondamentale dell’aggiornamento professionale, sancito dall’ articolo 23 lettera b) del Codice Deontologico, consiste nell’ acquisizione di “Crediti Formativi Professionali” (C.F.P.), mediante la partecipazione ad “eventi formativi” tutti concorrenti a costituire la formazione-continua, quali ad esempio: la partecipazione a corsi, convegni, seminari, docenze, commissioni d’esami, ecc..  
  Il regolamento sulla Formazione Continua è entrato in vigore dal 1 gennaio 2007 in forma sperimentale ed a partire dal 1 gennaio 2010, la Formazione Continua Professionale diventerà obbligatoria.  
  Gli eventi formativi dovranno essere attinenti le discipline tecnico scientifiche pertinenti all’attività del geometra ed accompagneranno l’iscritto all’albo per tutto il percorso della sua attività professionale.  
  La scansione temporale per l’ acquisizione dei Crediti Formativi Professionali, è riassunta nella tabella che segue, come indicato dall’articolo 11 del Regolamento sulla Formazione Continua
I Collegi Provinciali saranno tenuti a gestire il riconoscimento e l’attribuzione di C.F.P. per ciascun iscritto trascrivendoli in apposito “Registro della Formazione Continua Professionale”.
 
  Il Consiglio Nazionale sovrintende alla validazione di taluni eventi formativi anche tenutisi al di fuori del territorio nazionale.  
  L’iscritto che non perseguirà gli scopi previsti dal regolamento circa l’obbligo formativo sarà soggetto a provvedimento disciplinare ai sensi e per gli effetti del comma 1° degli artt.11-12 del R.D. 11.02.1929, n°274.  
     
 

COME VISUALIZZARE I PROPRI CREDITI
Per visualizzare il proprio libretto formativo clicca
qui (http://www.cng.it/formazione/home.aspx)         

 
     
Formazione  
Sezionare la voce: Gestione Crediti Formativi  
Inserire il proprio nome utente e password  
     
  REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN VIGORE DAL 01/01/2010
Regolamento sulla Formazione continua approvato dal Consiglio Nazionale Geometri nella seduta del 10/11/2009 in vigore dal 01/01/2010
     
  CREDITI FORMATIVI: INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO
Si pubblicano le integrazioni al Regolamento per la formazione continua per il riconoscimento e l'assegnazione dei Crediti Formativi redatte dal Collegio dei Geometri
     
  TABELLA DEI CREDITI
Si pubblica la tabella relativa ai cfp minimi e quinquennali da rispettare
     
  RICHIESTA RICONOSCIMENTO CFP PER CORSI/SEMINARI ETC… ESTERNI AL COLLEGIO DI APPARTENENZA
Si pubblica la richiesta di riconoscimento dei cfp per eventuali corsi, seminari, etc… da consegnare al Collegio almeno 15 giorni prima dell’avvio dell’evento; è necessario inviare comunicazione al Collegio dell’intenzione a partecipare allegando il programma dell’evento stesso (la comunicazione può essere inviata dall’interessato o dall’organizzatore dell’evento);e quindi comunicare preventivamente l'iscrizione ed il programma al Collegio di appartenenza per l'attivazione dell'evento
     
  RICHIESTA RICONOSCIMENTO CFP PER PERCORSI UNIVERSITARI
In caso di esami universitari attinenti la professione l’interessato deve inviare la richiesta di riconoscimento di CFP al Collegio corredata dell’oggetto dell’esame e della prova di avvenuto superamento – CFP riconosciuti 5
     
  RICHIESTA CREDITI FORMATIVI UNIVERSITA FEED
     
  Procedura per il riconoscimento dei CFP  
In caso di partecipazione ad eventi tenuti dal Collegio di TRAPANI
Al termine di ogni evento il Collegio stesso inserisce i nominativi dei partecipanti per l’accredito dei CFP riconosciuti sul programma del CNG.
 
In caso di partecipazione ad eventi tenuti da altri Collegi dei Geometri
Il Collegio organizzatore inserisce il nominativo del geometra non iscritto e viene data comunicazione al Collegio di appartenenza che attribuirà i cfp caricati dal Collegio organizzatore
 
     
  In caso di partecipazione ad eventi tenuti da soggetti terzi  
  Occorre seguire la seguente procedura (pena la perdita del riconoscimento dei CFP):  
15 giorni prima dell’avvio dell’evento è necessario inviare comunicazione al Collegio dell’intenzione a partecipare allegando il programma dell’evento stesso (la comunicazione può essere inviata dall’interessato o dall’organizzatore dell’evento);  
Il Collegio verifica se l’evento è già codificato dal CNG ed invia al richiedente i Modelli 1 o 2 da compilare e ritrasmettere al Collegio a stretto giro di posta indicando i CFP riconosciuti;  
Ad evento terminato il partecipante (o l’organizzatore dell’evento) deve/debbono inviare prova dell’avvenuta frequenza (attestato, oppure dichiarazione su carta intestata dell’ente con il/i nominativo/i dei partecipanti, debitamente sottoscritta dal responsabile) per il riconoscimento dei CFP che vengono inseriti sul sito del CNG. In caso di verifica o esame deve essere indicato l’avvenuto superamento o meno.  
     
  Verifica dei CFP riconosciuti  
  Il singolo iscritto, può verificare costantemente il numero di CFP conseguiti consultando il sito della Fondazione Geometri – www.fondazionegeometri.it - cliccando su “formazione” - selezionare la voce: Gestione Crediti Formativi inserendo, se è la prima volta: per “nome utente” il proprio Codice Fiscale in minuscole e per “password” il proprio Codice Fiscale in maiuscole. L’interessato potrà inserire la propria password personale utilizzabile in futuro che, se dimenticata, deve essere richiesta al Collegio.  
     
  CFP riconosciuti per eventi formativi organizzati dal Collegio di appartenenza o da altri Collegi dei Geometri  
  Corsi  
Per la partecipazione a corsi – CFP riconosciuti 1 ogni 2 ore con arrotondamento per difetto (salvo diversa indicazione);  
Per la verifica di apprendimento o di esame finale (qualora previsti) – 1 CFP per ciascuna ora.  
  Seminari  
Per la partecipazione a seminari – CFP riconosciuti 1 ogni ora con un massimo di 4.  
  Eventi Informativi  
Per la partecipazione ad eventi informativi – CFP riconosciuti 1 per ciascun evento indipendentemente dalla durata.  
     
  CFP riconosciuti per eventi formativi organizzati da soggetti terzi (Enti e/o Istituzioni e/o ditte esterni al/i Collegio/i - anche se viene concesso il patrocinio)  
  Corsi  
Per la partecipazione a corsi – CFP riconosciuti 1 ogni 4 ore con arrotondamento per difetto;  
Per la verifica di apprendimento o di esame finale (qualora previsti) – 1 CFP per ciascuna ora.  
  Seminari  
Per la partecipazione a seminari – CFP riconosciuti 1 ogni seminario.  
  Eventi Informativi  
Per la partecipazione ad eventi informativi – CFP riconosciuti 1 per ciascun evento.  
     
  CFP riconosciuti per corsi convenzionati con il CNG o corsi in e-learning  
Per corsi svolti da strutture esterne e convenzionati con il CNG – CFP riconosciuti 1 ogni 2 ore con arrotondamento in difetto  
Per corsi in e-learning effettuati dal CNG o dal Collegio – CFP riconosciuti 1 ogni 2 ore + CFP 4 in caso di esame  
     
  CFP riconosciuti per il superamento di esami universitari, relazioni, lezioni, docenze, pubblicazioni  
In caso di esami universitari attinenti la professione l’interessato deve inviare la richiesta di riconoscimento di CFP al Collegio corredata dell’oggetto dell’esame e della prova di avvenuto superamento – CFP riconosciuti 5.  
In caso di relazioni tenute in ambito di convegni, seminari, ecc, l’interessato deve inviare il titolo dell’evento, l’argomento trattato o l’elenco degli argomenti, la prova della tenuta relazione (attestato o dichiarazione su carta intestata dell’Ente per il quale ha svolto l’incarico con le ore impegnate) – CFP riconosciuti 4.  
In caso di lezioni tenute in corsi, master, ecc, l’interessato deve inviare il titolo dell’evento, l’argomento trattato o l’elenco degli argomenti, la prova della tenuta docenza (attestato o dichiarazione su carta intestata dell’Ente per il quale ha svolto l’incarico) – CFP riconosciuti 2, a forfait per ogni lezione, per materia, per anno.  
In caso di docenze presso istituti tecnici, universitari ed enti equiparati l’interessato deve inviare la prova della tenuta docenza (attestato o dichiarazione su carta intestata dell’Ente per il quale ha svolto l’incarico) – CFP riconosciuti 2 a forfait per ogni docenza, per materia, per anno.  
In caso di pubblicazioni l’autore deve indicare il titolo dell’articolo/testo nome del giornale o rivista sul quale è pubblicato, l’editore in caso di libro, con un breve cenno all’argomento trattato – CFP riconosciuti 10 per ciascuna pubblicazione.  
     
  Verifiche di apprendimento o esame finale  
La verifica di apprendimento non è obbligatoria. In caso di rinuncia alla prova non verranno riconosciuti i CFP che la riguardano ma solamente quelli relativi alle ore di corso effettuato salvo diversa disposizione.  
L’esame finale è in genere obbligatorio specie in caso di corsi abilitanti ad operare in specifici settori (ad es. Coordinamento sicurezza di cantiere).  
  Assenze  
Assenza massima consentita è pari al 10% del monte ore arrotondata e comprende il cumulo dei ritardi in entrata ed in uscita (ad es. corso di 8 ore, assenza massima consentita 48 minuti, arrotondati a 50 – seminario di 4 ore, assenza massima consentita 25 minuti arrotondati alla ½ ora. Superati i limiti sopra indicati, all’interessato non saranno riconosciuti i previsti CFP.  
  Sanzioni  
  Gli inadempienti saranno soggetti alle sanzioni disciplinari di cui al Regio Decreto 11 febbraio 1929 n. 274, 1929 che testualmente recita:  
  << Le pene disciplinari che il Consiglio Direttivo può applicare per gli abusi e le mancanze che gli iscritti abbiano commesso nell’esercizio della professione sono:
1. l’avvertimento;
2. la censura;
3. la sospensione dall’esercizio professionale per un tempo non maggiore di sei mesi;
4. la cancellazione dall’Albo.
L’avvertimento è dato con lettera raccomandata a firma del Presidente del Collegio). La censura, la sospensione e la cancellazione sono notificate al colpevole per mezzo di Ufficiale Giudiziario.>>

 
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
Collegio Geometri d'Italia
Fisco - Istituzionali
Professione Geometra
Istituzionali Sicilia
Motori e Portali
Quotidiani - Settimanali
Software Utile
 
 
Area Riservata
 

 

 

 

 

 
POSTA COLLEGIO GEOMETRI TRAPANI POSTA CERTIFICATA COLLEGIO GEOMETRI PRIVACY